Menu Pagine
TwitterRssFacebook
Menu Categorie

Pubblicato da il 18 Ago 2016 in Attività | 0 Commenti

ELENCO delle “ESCURSIONI STORICO-PACIFISTE” eseguite, con le Tracce formative

ELENCO delle “ESCURSIONI STORICO-PACIFISTE” eseguite, con le Tracce formative

Dal 2011 il Punto Pace di Pax Christi Vicenza promuove e organizza “ESCURSIONI STORICO-PACIFISTE” soprattutto sui luoghi delle Prealpi Vicentine-Trentine, teatro di numerose battaglie durante tutto il periodo della guerra 1915-1918.

 

Sul Corno Battisti (Monte Pasubio – 2018)

Oltre all’aspetto prettamente escursionistico, è curato anche quello formativo: guide locali, con conoscenza della geografia e della storia antica e recente dei luoghi, trasformano la “semplice” camminata in un percorso storico, in cui l’escursionista diventa consapevole della tragicità degli eventi bellici lì combattuti; mentre il Punto Pace di Pax Christi Vicenza cura, sotto forma di Tracce formative, la scelta di testi legati ai temi della Pace, alcuni scritti proprio durante gli anni della Prima Guerra mondiale.

Di seguito, anno per anno, i riferimenti alle Escursioni passate, con la possibilità di scaricare le Tracce formative come file pdf, curate da Maurizio Mazzetto.

Maggio 2011: Strada delle 52 Gallerie (Monte Pasubio): con Antonio De Munari e Maurizio Mazzetto, sul Monte Pasubio attraverso la “Strada delle Gallerie”, fino al rifugio Papa e alle Porte del Pasubio. Traccia formativa Monte Pasubio (pdf)Link a descrizione (Wikipedia),

Giugno 2012: Monte Ortigara (Altipiano dei Sette Comuni): con Claudio Rigon e Maurizio Mazzetto, nei luoghi della battaglia del giugno 1917 in Altopiano dei Sette Comuni, teatro delle azioni riportate nel suo libro I fogli del capitano Michel (Einaudi, 2009). Traccia formativa Monte Ortigara (pdf)Link a descrizione (Wikipedia)

Luglio 2013: Monte Grappa: con Paolo Malaguti e Maurizio Mazzetto, attraverso il Col della Beretta e il Monte Asolone, la Cima del Monte Grappa e l’Ossario monumentale. Traccia formativa Monte Grappa (pdf), Link a descrizione (Wikipedia)

Novembre 2013: Monte Civillina (Prealpi vicentine): con Roberto Mazzola e Maurizio Mazzetto, alla scoperta della “seconda linea difensiva”, sopra Recoaro Terme Traccia formativa Monte Civillina (pdf)

Marzo 2014: Monte Tondo (Colli Berici): con Maurizio Mazzetto, alla scoperta, nei colli a sud della città di Vicenza, delle trincee atte all’addestramento delle truppe militari. Traccia formativa Monte Tondo (pdf)

Giugno 2014: Monte Fior (Altipiano dei Sette Comuni): con Claudio Rigon e Maurizio Mazzetto, nel teatro delle azioni riportate nel noto libro di Emilio Lussu Un anno sull’altipiano (Einaudi, 1945 e 1966). Traccia formativa Monte Fior (pdf)

Ottobre 2014: Monte Cengio (Altipiano dei Sette Comuni): con Bruno Boriero e Maurizio Mazzetto, sulla cengia sud dell’altipiano dove i Granateri di Sardegna vissero il loro dramma. Traccia formativa M. Cengio (pdf). Integrazione Traccia formativa M. Cengio (pdf)

Marzo 2015: Bocchetta Paù (Altipiano dei Sette Comuni): con Maurizio Mazzetto, dalle pendici dell’Altipiano alla finestra di Bocchetta Paù, teatro dell’opera-azione civile e artistica “The burning cemetery” Traccia formativa Bocchetta Paù

Giugno 2015: Monte Verena (Altipiano dei Sette Comuni): con Tarcisio Bellò e Maurizio Mazzetto, là dove partì il primo colpo contro i forti austroungarici dell’Italia entrata in guerra il 24 maggio 2015 Traccia formativa Monte Verena e Inserto (M. Rigoni Stern)

Luglio 2015: Sentiero del Silenzio – Porta della Memoria (Altipiano dei Sette Comuni): con Maurizio Mazzetto, su un percorso artistico nel bosco sopra Campomuletto (Gallio), in una passeggiata meditativa e interattiva Traccia formativa “Sentiero del Silenzio – Porta della Memoria” e Inserto per tappa n. 7 (T. Bello)

Agosto 2015: Monte Vezzena e Cima Basson (Altipiano dei Sette Comuni): con Fabio Bassetto e Maurizio Mazzetto, nei luoghi importanti dei primi mesi di guerra. Visita a due Forti austro-ungarici; Verle e Vezzena, ai cippi commemorativi la Battaglia del Basson (agosto 1915), ai ruderi della chiesetta austro-ungarica di S. Zita. Traccia formativa Vezzena-Basson e Inserto (M. Rigoni Stern)

Settembre 2015: Cinque Torri (Dolomiti bellunesi): con Maurizio Mazzetto. Straordinario posto di osservazione, centro di comunicazioni, base per l’artiglieria e sede di servizi di ogni tipo, nodo cruciale delle retrovie italiane sulle Dolomiti. traccia-formativa-cinque-torri-dolomiti

Ottobre 2015: Cherle – Monte Durer – Valle Orsara – Monte Pioverna – Costa d’Agra (Tonezza del Cimone – Folgaria): con Giorgio Pasquetto e Maurizio Mazzetto, nella zona dei Fiorentini, interessata dalla guerra fin dal 1915; dove gli autroungarici costruirono le Scalette dell’Imperatore, un Ospedale militare, un Cimitero, il Trincerone e varie altre trincee; in vista del Monte Maggio (Strafexpedition) e del Forte Campomolon (italiano). Traccia formativa Zona Fiorentini

Ottobre 2015: Forte Interrotto – Cimiteri del Mosciagh – Monte Zebio (Altipiano dei Sette Comuni): con Fabio Bassetto e Maurizio Mazzetto. Nei luoghi della Brigata Catanzaro e della Brigata Sassari, nei cimiteri e nell’Ecomuseo dello Zebio. traccia-formativa-m-interrotto-mosciagh-zebio

Aprile 2016: Nervesa della Battaglia – Piave – Montello (TV): con Andrea Furlan e Maurizio Mazzetto, presso la linea difensiva del fiume, dove, dopo Caporetto si combatté la “Battaglia del Solstizio” (giugno 1918) Traccia formativa Nervesa della Battaglia-Piave-Montello

Giugno 2016: Monte Corno Battisti (Gruppo del Pasubio): con Marcello Maltauro e Maurizio Mazzetto. Itinerario impegnativo là dove vi sono nel cuore della “spia della Vallarsa” numerose testimonianze di opere belliche, e dove furono catturati, prima dell’impiccagione, Cesare Battisti e Fabio Filzi. Traccia formativa Corno Battisti

Luglio 2016: Monte Zugna – Passo Buole (Gruppo della Carega): con Marcello Maltauro e Maurizio Mazzetto. Lo Zugna fu teatro di numerose battaglie durante la Strafexpedition del 1916 ed il Passo Buole vide l’azione singolare di don Annibale Carletti. Traccia formativa Monte Zugna – Passo Buole

Agosto 2016: Monte Novegno (Prealpi vicentine): con Lerino Bertinato e Maurizio Mazzetto. Estremo baluardo della pianura vicentina durante la Strafexpedition della primavera 1916, in seguito iniziarono i lavori di un’intensa sistemazione difensiva. Traccia formativa Monte Novegno

Settembre 2016: Val Contrin – Passo Ombretta (Dolomiti trentine): con Maurizio Mazzetto. Sul versante sud-ovest della Marmolada occupato dall’esercito austroungarico (Comando austriaco ora Rifugio Contrin, di proprietà dell’ANA), fino alla linea di confine con le forze militari italiane (Passo Ombretta). traccia-formativa-val-contrin-passo-ombretta

Settembre 2016: Monte Valbella – Col del Rosso – Col d’Ecchele (Altipiano dei Sette Comuni): con Claudio Rigon e Maurizio Mazzetto. Nella zona della “Battaglia dei Tre Monti”, là dove, dal 27 al 31 gennaio del 1918, si svolse una grande battaglia di artiglieria, di cui vi sono ancora tracce sul terreno. traccia-formativa-battaglia-dei-tre-monti      inserto

Ottobre 2016: Cima Caviojo – Galleria di Cima Neutra – Monte Cimone (Altopiano di Tonezza – VI): con Bruno Boriero e Maurizio Mazzetto. Con la “spedizione di primavera” (la Strafespedition) gli autroungarici  occuparono il Cimone di Tonezza e gli italiani fecero di tutto per riconquistarlo, subendo numerose perdite. traccia-formativa-cimone-di-tonezza  inserto 1  inserto 2

Febbraio 2017: Contrà Casarotti (Valli del Pasubio) – Ossario del Pasubio (VI): con Marcello Maltauro e Maurizio Mazzetto. Percorso innevato e visita ad uno dei quaranta Ossari – costruiti dalla metà degli anni venti alla fine degli anni trenta – che raccolgono i resti di migliaia di soldati morti e che trasfigurano in senso nazionalista e trionfalista la Grande Guerra. traccia formativa Ossario Pasubio inserto (sull’Ossario del Pasubio)

Aprile 2017: Monte Maio (Val di Posina – VI): con Domenico Molo e Maurizio Mazzetto. Zona di aspri combattimenti fin dall’estate del 1916, rimase nelle mani dei Kaiserjager fino alla fine della guerra. In questa valle furono presenti anche Clemente Rebora e Pietro Calamandrei. traccia formativa inserto

Maggio 2017: Cimiteri Inglesi in Altopiano di Asiago (Barental e Granezza): con Andrea Vollman e Maurizio Mazzetto. Sul settore tenuto dal contingente britannico dal marzo 1918 con nozioni storiche e letture di memorie e poesie, tra cui risalta la vicenda di Vera Brittain e del fratello Edward, sepolto nel cimitero di Granezza. traccia formativa inserto

Giugno 2017: Cima Mandria – Cima Grappa – Sentiero delle Meatte (Monte Grappa): con Paolo Malaguti e Maurizio Mazzetto. Con l’autore di “Sul Grappa dopo la vittoria”, ritorno sul Grappa, “baluardo” della pianura veneta nell’ “inutile strage”. traccia formativa inserto

Luglio 2017: Monte Portule (Altipiano di Asiago): con Paolo Pozzato e Maurizio Mazzetto. Sulla “chiave dell’alptopiano” – attraverso la “Prinz Eugen Strasse”, la Cima, la Cresta e la Bocchetta – per ricordare gli eventi inerenti la Strafexpedition. traccia formativa inserto

Agosto 2017: (replica) Monte Corno Battisti (Gruppo del Pasubio): con Marcello Maltauro e Maurizio Mazzetto. Escursione alpinistica nel ventre di una montagna dove furono catturati i trentini Fabio Filzi e Cesare Battisti, poi impiccato a Trento. traccia formativa inserto

Settembre 2017: Col di Lana (Pieve di Livinallongo): con Maurizio Mazzetto. Col di Lana: “Col di sangue”. Percorrendo la sottile cresta che unisce il Col di Lana con Monte Sief – dov’erano posizionati gli austroungarici – alla scoperta di una tragedia tra le maggiori dell’inutile strage. traccia formativa inserto 1° inserto 2°

Ottobre 2017: Cima Sisilla (Piccole Dolomiti – VI): con Maurizio Mazzetto. Breve, atletica, panoramica Escursione su una piccola cima dell’antico confine tra la Repubblica di Venezia e l’Impero Austroungarico, attrezzata, durante la Prima Guerra mondiale, di postazioni e trincee. traccia formativa inserto secondo inserto

Febbraio 2018: Monte Lisser (Altopiano dei Sette Comuni): con Maurizio Mazzetto e Fabio Bassetto. Escursione sulla neve fino alla facile e panoramica vetta del Monte Lisser, dove si trova un Forte, recentemente restaturato. traccia formativa Inserto

Aprile 2018: Monte Caina e Trincerone Monte Campolongo (Altipiano dei Sette Comuni):  con Maurizio Mazzetto e Fabio Bassetto. Sull’estrema linea Sud-Est dell’Altipiano dei Sette Comuni, da cui si domina e controllava – appena a nord di Bassano del Grappa – l’inizio della Val Brenta-Valsugana, traccia formativa inserto

Giugno 2018: Monte Zovetto – Cimiteri Magnaboschi – Monte Lemerle (Altipiano dei Sette Comuni): con Domenico Molo e Maurizio Mazzetto. Sui dolci pendii della zona Sud dell’Altipiano, luoghi delle Brigate Liguria e Forlì e dell’Handley Cross britannica. traccia formativa inserto

Giugno 2018: Monte Zebio: con Claudio Rigon e Maurizio Mazzetto. Sui luoghi di “Un anno sull’Altipiano” (Emilio Lussu). traccia formativa inserto

Luglio 2018: Sengio Alto (Piccole Dolomiti – VI/TN): con Marcello Maltauro e Maurizio Mazzetto. Tra il Passo di Campogrosso e il Passo Pian delle Fugazze, sul gruppo del Sengio Alto percorrendo il “sentiero dell’arroccamento” realizzato nel 1916-1917, fino alla Cima Cornetto. traccia formativa inserto

Agosto 2018: Monte Pasubio (VI/TN): con Giorgio Dalle Molle e Maurizio Mazzetto. Lungo le creste di confini politici e militari: dal Passo Pian delle Fugazze alla Galleria d’Havet,  Soglio dell’incudine, Cima Palon, Dente Italiano, Dente Austriaco, Chiesetta delle Sette Croci, Rifugio Achille Papa, e ritorno al Passo. traccia formativa inserto

Settembre 2018: Monte Castellàz (TN): con Maurizio Mazzetto. Davanti alle Pale di San Martino su un facile monte conquistato dagli italiani nel 1915. traccia formativa inserto

IMG-20170212-WA0004

Sotto l’Ossario del Monte Pasubio, 11 febbraio 2017

IMG_2327

Cima Mandria, 17.6.2017 (foto di Giuseppe Gatto)

 

 

Pubblica un Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *