Menu Pagine
TwitterRssFacebook
Menu Categorie

Pubblicato da il 17 Mar 2018 in Chiesa | 0 Commenti

Mai sarà più lecita una guerra. La doverosa ribellione  (A. Ottaviani)

Mai sarà più lecita una guerra. La doverosa ribellione (A. Ottaviani)

 

La guerra dev’essere assolutamente proibita.

Oggi non possono mai verificarsi le condizioni che, teoricamente potrebbero rendere una guerra giusta e lecita.

Inoltre, bisogna aggiungere che mai può esserci una causa di tale natura o importanza da potere essere considerata proporzionata a tanti mali, a tante carneficine, a tante distruzioni, a tanta rovina dei valori morali e religiosi.

Perciò, in pratica non sarà mai permesso dichiarare una guerra. Anzi, non si potrà nemmeno intraprendere una guerra difensiva, se l’autorità legittima cui spetta decidere non possiede, con la certezza della vittoria, argomenti sicuri per dimostrare che il bene procurato al popolo da questa guerra difensiva è superiore ai mali immensi che da questa guerra deriveranno a quello stesso popolo e alla terra intera.

Le masse, quando hanno prove evidenti che il loro governo sta preparando la distruzione e la rovina del popolo con una guerra, possono e devono arrovesciare, servendosi di mezzi giusti, quel regime.

Afredo Ottaviani

(cardinale, segretario, dal 1953 al 1968, del S. Uffizio, poi Congregazione della dottrina della fede)

Istitutiones Juris Pubblici Ecclesiatici, cap. 86, (1926)

(* testo riportato in Luigi Rosadoni, La violenza dei disarmati. Documenti e testimonianze sulla non-violenza cristiana, Piero Gribaudi Editore, 1966, p. 95)

AlfredoOttaviani

 Alfredo Ottaviani (1890-1979)

Pubblica un Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *